English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
LUN 30
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Corigliano-Rossano: La denuncia del consigliere Olivo “Centri storici mai così abbandonati come in questo momento“
Basta farsi un giro tra i vicoli e strade dei due centri per rendersi conto del diffuso stato di abbandono
 venerdì 22 gennaio 2021 19:29
Corigliano-Rossano: La denuncia del consigliere Olivo “Centri storici mai così abbandonati come in questo momento“ Siamo contentissimi che i due centri storici di Corigliano-Rossano sono stati destinatari di un importante finanziamento. Abbiamo accolto con grande favore la notizia confermata nei giorni scorsi dall’assessore al ramo. Tutto molto bello, tutto molto “normale”, tutto così miserevolmente triste. Sì, perché non sappiamo se l’assessore ai centri storici e alle contrade viva a Corigliano-Rossano o i centri storici e le contrade li guardi solo in cartolina, perché la verità – rosee aspettative a parte – sta da tutt’altra parte. Considerato che le “anime” urbane della nostra grande città vivono un momento di degrado mai visto prima. E non è un’esagerazione. Bastasse solo che l’assessore o lo stesso sindaco, che vanta origini e residenza proprio del centro storico di Rossano, si facessero un giro nei vicoli e per le strade delle due antiche aree urbane, anche in solitaria, di notte, per rendersi conto di quello che da cittadini segnaliamo da tempo all’esecutivo civico rimanendo sempre inascoltati. E’ una situazione tristissima, le condizioni di degrado e abbandono in cui versano diverse zone del territorio sono sotto gli occhi di tutti. Finché a provocare degrado fossero soltanto i rifiuti che qualche sprovveduto e maleducato abbandona per strada, si potrebbe dire “chi è causa del suo mal pianga se stesso”. Ma quando è il Comune inadempiente, distante e lontano dai problemi ed è la causa di una situazione di abbandono abominevole, allora, a quel punto, non si può che denunciare l’incapacità di un’Amministrazione comunale a dare risposte ai cittadini. Nei centri storici non manca solo la cura, che invece meriterebbero solo per il grande patrimonio artistico e culturale che custodiscono. Manca l’ABC della manutenzione ordinaria. In via Prigioni c’è una fogna a cielo aperto che non si riesce a riparare da un anno e l’acqua nera sgorga per le strade con tutti i rischi sanitari ed epidemiologici del caso (altro che Covid-19!). In via Prigioni c’è da più un anno uno scavo di cantiere che nessuno riesce a sistemare. Una vergogna incredibile di cui sono responsabili, senza se e senza ma, Sindaco e Assessori.
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#olivo centri storici
 
QR-Code
Copyright © 2014-2023 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone