English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
MAR 24
MAGGIO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

La Pasqua al tempo del Covid-19…Corigliano Rossano risorgi con Cristo!
Attraverso la preghiera e la riscoperta delle tradizioni, la comunità si prepara a celebrare la Pasqua.
 giovedì 9 aprile 2020 16:09
La Pasqua al tempo del Covid-19…Corigliano Rossano risorgi con Cristo! Con la Celebrazione della Cena del Signore, inizia il Triduo Pasquale, centro dell’Anno liturgico della Chiesa. Un momento importante per la vita spirituale e per quella comunitaria che in questi giorni, attraverso la preghiera e la riscoperta delle tradizioni, si preparano a celebrare la Pasqua. Quest’anno, però, un nemico terribile ed invisibile, Coronavirus Covid-19, non permetterà di Celebrare i Riti con la presenza del popolo. Una ferita profonda, ma come ha ricordato il vescovo della nostra Arcidiocesi di Rossano Cariati, Mons. Giuseppe Satriano, questo tempo ci aiuterà ancora meglio ad entrare nel mistero pasquale, per vivere pienamente la risurrezione di Cristo. Come quando ci sono i mondiali di calcio, anche in questo tempo, le famiglie si ritrovano davanti la tv per assistere e pregare alle celebrazioni del Papa o seguire le dirette streaming delle diverse Parrocchie del nostro territorio. Il diavolo non ha fatto i conto con i mezzi di comunicazione, che se usati bene, possono diventare anche mezzi di evangelizzazione e condivisione. La lavanda dei piedi e la crocifissione, la vivono, quotidianamente, i medici, gli infermieri e coloro che stanno combattendo contro questo nemico. La passione, nella loro carne, la “celebrano” i malati di coronavirus e tutti i fratelli “inchiodati” ad un letto d’ospedale. Le forze dell’ordine, i nostri militari, come ha ricordato l’Ordinario Militare, Mons. Santo Marciano, sempre in prima linea per portare un messaggio di speranza e di salvezza, anche durante il servizio, rappresentano gli “angeli” pronti all’annuncio di liberazione. Allora sì, che alle prime luci, del primo giorno dopo il sabato, saranno ancora le Donne, soprattutto le vittime della violenza nascosta e della rassegnazione, ad “urlare” Alleluia, Cristo è veramente Risorto! Buon Triduo Pasquale, Corigliano Rossano...
    Francesco Caputo
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#triduo pasquale
 
QR-Code
Copyright © 2014-2022 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone