English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
MAR 27
FEBBRAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Corigliano-Rossano: La denuncia dell’ex sindaco Antoniotti “Istituzioni senza autorevolezza e dignità“
La Calabria senza tamponi, vergognatevi tutti,
 giovedì 2 aprile 2020 15:43
Corigliano-Rossano: La denuncia dell’ex sindaco Antoniotti “Istituzioni senza autorevolezza e dignità“ Vergognatevi tutti, governo, ma principalmente voi che rappresentate le istituzioni in calabria: senatori e parlamentari. La situazione ha dell’incredibile da noi nel sud dove mancano mascherine , occhiali protettivi, con gli operatori sanitari costretti a combattere una guerra invisibile a mani nude, ma la cosa più grave che mancano anche i TAMPONI.
Gli uffici dell’ASP DI COSENZA che dovrebbero effettuare i test ai potenziali sospetti casi affetti da COVID-19 non possono effettuare i prelievi da almeno tre giorni.
Come si fa a cantare vittoria perché non ci sono nuovi casi, se non si fanno i tamponi!
Senza kit disponibili è impossibile diagnosticare l’eventuale ripresa dei pazienti risultati positivi, ma guariti, dopo i quattordici giorni di isolamento. L’ Asp di Cosenza fino a quando erano a disposizione, poteva contare su un centinaio di tamponi giornalieri che non possono soddisfare, di certo la richiesta di test provenienti da una delle province più grandi d’Italia.
Insomma, a tutta la mattinata di mercoledì (ieri) quelli in prima linea medici e infermieri nella “guerra” al Covid-19 lamentano la penuria di test e, da quanto appreso, non è dato sapere quando arriveranno. In un contesto simile ritengo che deputati e senatori che rappresentano la nostra POVERA CALABRIA avrebbero dovuto fare irruzione al ministero della Sanità dal ministro Speranza e a muso duro chiedere e pretendere i kit dei tamponi per la provincia di Cosenza. Purtroppo così non è stato e non sarà perché questi signori rappresentanti della Calabria in seno al governo senza autorevolezza e senza dignità continuano a svolgere il proprio ruolo limitandosi a fare qualche comunicato stampa e a percepire il loro lauto stipendio alla faccia di noi poveri calabresi. MEDITATE GENTE, MEDITATE!!

Giuseppe antoniotti
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#antoniotti tampomi
 
QR-Code
Copyright © 2014-2024 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone