English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
MER 19
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»     13/02/2021 19:52:52 Cassano Jonio: Garofalo “Verità sui casi di tumori nel Comune“  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Poesia “Il vento“ di Luigi Visciglia
 domenica 6 agosto 2017 17:06
Poesia “Il vento“ di Luigi Visciglia IL VENTO
20 giugno 1974


Quel giorno il vento
spirava leggero il suo soffio.
Nella vallata, ignari e felici
lavoravano i contadini stanchi.
Il padrone mangiava la carne,
beveva del vino
e felice cantava.
Nei campi infuocati il sole batteva
bruciando quei visi sfruttati e sereni.
Ma il soffio del vento che porta
progresso, stura le orecchie
del popolo demente.
Il vento trasporta la voce di Mao
che al cuor del padrone fa tanto male.
In piazza la folla protesta e dibatte
di togliere fuori il padrone
alle masse.
Echeggia vicino, risuona lontano
e tutti gli orecchi stan lì
ad ascoltare.
Il vociare del vento
si è quasi calmato.
Nella vallata
non c’è più l’ignaro villano
che lavorava
per essere sfruttato.
Ma tutti quei cuori,
umiliati e offesi,
sono mutati,
ora tutti nel bene.
    Luigi Visciglia
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano #poesia #visciglia #il vento
 
QR-Code
Copyright © 2014-2022 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone