English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
VEN 23
FEBBRAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

“Libriamoci” e la “Code Week” all’IC “Erodoto”
Si guarda al futuro ma il libro e la lettura sono al centro dello sviluppo culturale e sociale degli alunni
 lunedì 24 ottobre 2016 12:39
“Libriamoci” e la “Code Week” all’IC “Erodoto” Si è conclusa la settimana europea della programmazione, Europe Code Week, arrivata quest’anno alla sua quarta edizione che vede ancora una volta coinvolta l’istituto comprensivo di Corigliano, “Erodoto” guidato dalla dirigente Sussanna capalbo. Nel corso della settimana si sono svolti in tutta Europa migliaia di eventi indirizzati a coinvolgere gli studenti nella programmazione. Un modo costruttivo per interagire con gli studenti e consentire loro di dar forma alle proprie idee. L’idea di fondo del CodeWeek è che «programmare e’ il modo piu’ semplice per realizzare le nostre idee e il pensiero computazionale stimola la creativita’ e ci aiuta ad affrontare e risolvere problemi di ogni tipo. La programmazione e’ il linguaggio delle cose. Gli oggetti che chiamiamo smart contengono un microprocessore che aspetta solo di essere programmato. Fondamentale nella programmazione il ruolo delle scuole, insieme agli altri soggetti che partecipano». Ai propri studenti l’IC “Erodoto” ha dato l’opportunità di organizzare iniziative nel corso delle proprie attività didattiche per favorire la circolazione delle informazioni e la creazione di una rete di competenze e di interesse. «Non comprate un nuovo videogioco, fatene uno. Non scaricate l’ultima app, disegnatela (Barack Obama). Il concetto chiave è il “pensiero computazionale”cioè pensare in maniera algoritmica, trovare una soluzione e svilupparla. Il coding – spiega Susanna capalbo- dà ai bambini una forma mentis che permetterà loro di affrontare problemi complessi quando saranno più grandi».


Libriamoci
Nell’ultima settimana di ottobre le scuole sono invitate ad organizzare una o più iniziative dedicate alla lettura ad alta voce, in forme svincolate dal programma di studio. Questo è il senso di “Libriamoci“, una manifestazione che ha lo scopo di “catturare“ sempre nuovi lettori, per aprirsi all’immaginazione e,senza sforzo, aggiungere una tappa al proprio personale cammino di alfabetizzazione. L’iniziativa prende forma anche nell’Ic “Erodoto” di Corigliano da sempre attento agli stimoli che riguardano lo sviluppo di alcuni temi importanti per la crescita della società e dei suoi studenti. La scuola per il terzo anno consecutivo aderisce a Libriamoci, quest’anno il tema scelto dal Centro per il libro e la lettura, suggerisce alcune bibliografie sui temi che sono: Legalità (tema principale); William Shakespeare (IV centenario della morte); Miguel de Cervantes (IV centenario della morte); Ludovico Ariosto (V centenario de L’Orlando furioso); Roald Dahl (I centenario della nascita). «Le scuole dell ’Ic Erodoto di Corigliano hanno favorevolmente accolto l’iniziativa – spiega Susanna capalbo- lasciandosi ispirare da Daniel Pennac il quale sostiene che “Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere“».
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#IC Erodoto #Libriamoci #Code Week #Cultura #Lettura
 
QR-Code
Copyright © 2014-2024 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone