English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
GIO 20
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»     13/02/2021 19:52:52 Cassano Jonio: Garofalo “Verità sui casi di tumori nel Comune“  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Due esemplari Caretta Caretta spiaggiati a Schiavonea
Il nostro mare è casa per specie protette
 lunedì 29 agosto 2016 16:56
Due esemplari Caretta Caretta spiaggiati a Schiavonea Salvaguardia dell’ambiente marino e della biodiversità. Lo spiaggiamento di due esemplari di tartarughe “Caretta Caretta” è sintomo della ricchezza faunistica dei nostri mari. Queste specie, rare e protette, scelgono le nostre spiagge per nidificare e per compiere il loro ciclo di vita perché vi trovano le condizioni ideali. È necessario preservare l’equilibrio dell’ecosistema che permette loro di svilupparsi.
È quanto dichiara l’assessore all’ambiente Marisa CHIURCO, in merito ai ritrovamenti, l’ultimo questa mattina (Lunedì 29 Agosto), di due esemplari adulti di tartarughe privi di vita sulle spiagge di SCHIAVONEA. Le cause della morte dei due animali sono ancora in fase di accertamento da parte dei medici veterinari incaricati. Fenomeni analoghi si stanno verificando, nelle ultime settimane, anche in altre zone della costa ionica.
Le tartarughe marine sono degli animali molto delicati ed allo stesso tempo longevi e preziosi – dichiara l’assessore – è necessario divenire consapevoli che le nostre attività, l’antropizzazione della costa, lo sfruttamento dei fondali marini ed anche la pesca – conclude – per quanto necessarie ed importanti, hanno conseguenze immediate su questi animali. Occorre rispetto e cautela.
Per il primo spiaggiamento, si è trattato di un esemplare di circa 80 kg, Morto nei giorni scorsi e rimasto alla deriva, la cui età è stata valutata dagli esperti sui 25/35 anni. Il secondo animale, ritrovato stamattina, avrebbe un età compresa tra i 10 ed i 15 anni ed il decesso, con tutta probabilità, sarebbe dovuto a cause accidentali.
Le due carcasse sono state smaltite secondo specifiche procedure, che richiedono anche l’invio di segnalazioni e documentazioni al Ministero dell’Ambiente, dato che questa specie nel mediterraneo è orma a limite dell’estinzione e per tanto tutelata.

(Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Spiaggiamento #Tartaruga #Caretta Caretta #Schiavonea
 
QR-Code
Copyright © 2014-2022 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone