English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
VEN 3
FEBBRAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

TUTELARE LA MONTAGNA PER TUTELARE LA COSTA
MAB SILA, CHIURCO NEL CDA DELLA RISERVA
 venerdì 20 maggio 2016 19:24
TUTELARE LA MONTAGNA PER TUTELARE LA COSTA La vastità e la diversità del territorio di Corigliano, dalla costa al centro storico, dalle numerose e popolose contrade fino alla sua montagna nel Parco Nazionale della Sila, rappresenta un autentico valore aggiunto sul quale l’Esecutivo GERACI vuole investire con consapevolezza e innovazione.
È quanto dichiara l’assessore all’ambiente Marisa CHIURCO che nella mattinata di oggi (venerdì 20 maggio) è stata eletta nel consiglio d’amministrazione della FONDAZIONE RISERVA AREA MAB UNESCO.
Bisogna continuare ad investire – dichiara la CHIURCO – sulla tutela dell’ambiente e sulla valorizzazione delle risorse naturali preservando e promuovendo il patrimonio montano. L’importante riconoscimento come patrimonio Unesco del nostro Parco Nazionale è una grande opportunità di rilancio turistico per proseguire verso uno sviluppo sostenibile dell’intero territorio. Come secondo comune più grande della provincia – aggiunge – sentiamo su di noi la responsabilità di sensibilizzare tutti gli altri comuni dell’area, ricadenti o limitrofi al Parco Nazionale della Sila, affinché condividano iniziative e strategie di difesa e promozione dell’entroterra finalizzato alla tutela ed allo sviluppo socio-economico della montagna. Perché da questa attenzione e da questa sensibilità – conclude la CHIURCO – dipenderà la maggiore o minore difesa e lo sviluppo delle stesse aree costiere, sia in termini di prevenzione del dissesto idrogeologico che di rilancio di tutte le opportunità di crescita sostenibile derivanti dal ritorno alla terra e dall’esplosione di tutti i segmenti turistici praticabili tutto l’anno.
Il Programma MAN AND BIOSPHERE (MAB) è stato avviato dall’UNESCO negli anni ’70 allo scopo di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e ridurre la perdita di biodiversità attraverso programmi di ricerca. L’obiettivo è quello di avviare processi di sviluppo locale e protezione del patrimonio naturale. In tutto il mondo vi sono attualmente 651 riserve della Biosfera in 120 paesi, di cui 13 in Italia.
Il Parco Nazionale della Sila, di cui fa parte Corigliano, è stato riconosciuto nel 2014 come X Riserva della Biosfera UNESCO.

(Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Corigliano Calabro #MAB #Sila #Chiurco
 
QR-Code
Copyright © 2014-2023 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone