English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
MER 19
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»     13/02/2021 19:52:52 Cassano Jonio: Garofalo “Verità sui casi di tumori nel Comune“  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

“LA VENDITRICE AMBULANTE“, NUOVA POESIA DI LUIGI VISCIGLIA PER LA FESTA DELLA DONNA
 domenica 6 marzo 2016 10:31
“LA VENDITRICE AMBULANTE“, NUOVA POESIA DI LUIGI VISCIGLIA PER LA FESTA DELLA DONNA La venditrice ambulante
13/04/2010
A DEVOZIONE DI TUTTE LE DONNE CHE SONO STATE POCO FORTUNATE.

Sulla strada affollata
della disperazione,
le figlie di un dio sconosciuto,
passeggiano, ridono, truccandosi il volto;
ridestando inviti eccitanti,
per i viandanti frettolosi ed oziosi.
Un uomo!
Bramoso, si sofferma
con goffo imbarazzo.
Dimmi!
Bellona,
cosa vendi?
Baratto fiori,
rose non fresche,
li spaccio con dolore,
per il trastullo e la velleità umana,
solo un foglietto di cartamoneta.
Luomo!
Osserva, scruta incuriosito.
Si!
Cedimi la tua bella rosa svigorita,
per un foglietto colorato.
Creandomi effimere illusioni.
La rosa!
Fresca soave essenza della vita.
Che strano!
Questo fiore non ha fragranza.
La donna!
Defraudata, spogliata, violentata,
con aria risentita, risponde:
io vendo fiori
non il profumo”.


Luigi Visciglia
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Poesia #Luigi Visciglia #festa della donna #poco fortunate
 
QR-Code
Copyright © 2014-2022 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone