English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
VEN 12
AGOSTO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Fusione, successo per l’iniziativa di Zonadem
 domenica 24 settembre 2017 08:35
Fusione, successo per l’iniziativa di Zonadem Grande partecipazione ieri al Convengo di Corigliano, organizzato da Zonadem in collaborazione con il PD locale, per discutere della fusione Rossano-Corigliano. La coordinatrice locale Zonadem, Titti Scorza, e i segretari PD, Francesco Madeo e Salvatore De Luca, hanno ribadito la loro piena adesione al progetto di fusione, fugando le preoccupazioni da più parti sollevate in merito ai rischi paventati di perdita identitaria dei territori e delle comunità. Il consigliere regionale Graziano, riconoscendo il meritorio lavoro che Zonadem sta portando avanti sulla tematica, ha perorato con forza le ragioni del Sì, invitando ad abbandonare remore e campanilismi che non hanno motivo di sussistere. Da parte sua, il consigliere Bevacqua, fondatore e responsabile regionale di Zonadem, ha invitato le due comunità a riflettere sulle opportunità reali e concrete di una fusione che, per dimensioni territoriali, sarebbe la più estesa d’Italia e che qualificherebbe con forza l’intera area interessata, attrezzandola per affrontare con gli strumenti meglio adatti le sfide economiche, sociali e infrastrutturali. “Ci sono momenti – ha detto Bevacqua – in cui le circostanze dimostrano la stoffa di una classe dirigente: questo è uno di quegli snodi storici, rispetto al quale non ci si può sottrarre, né per paura, né per difesa a oltranza del proprio “particolare”: bisogna, anzi, avere il coraggio di guardare al presente con occhio lungo, pensando anche, perché no, al coinvolgimento futuro dell’intera area della Sibaritide che, per dimensioni, rappresenterebbe la settima città del Mezzogiorno”. Concludendo i lavori, il vice presidente della Regione, Viscomi, apprezzando l’iniziativa e la qualità degli interventi, ha sottolineato quanto sia importante oggi ragionare in termini di macroaree, anche in relazione a quanto sta emergendo, a livello nazionale, in termini di riforma delle autonomie locali. “Più che pensare ai vantaggi fiscali e finanziari – ha affermato Viscomi – è necessario che le fusioni producano servizi migliori per i cittadini. La Regione, inoltre, ha il dovere di avviare un’opera normativa che stabilisca un iter chiaro e non equivoco nei processi di fusione, definendo gli ambiti territoriali adeguati ed omogenei e cooperando nella stesura di adeguati studi di fattibilità”.

Ufficio Stampa ZonaDem
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano #fusione #zonadem #convegno
 
QR-Code
Copyright © 2014-2022 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone