English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
DOM 18
APRILE
 
jonio
Breaking
Jonio
09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»     13/02/2021 19:52:52 Cassano Jonio: Garofalo “Verità sui casi di tumori nel Comune“     13/02/2021 19:47:59 Cassano Jonio: Sport nei parchi, la Giunta approva la partecipazione all’avviso pubblico     13/02/2021 17:20:51 Shock della pandemia, Confartigianato Calabria: 42mila occupati in meno  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Covid, 44 casi in due giorni e un nuovo decesso a Corigliano Rossano. Il caos per un’ordinanza fasulla
Un altro decesso a Catanzaro. Il sindaco Stasi, che ha prorogato l’arancione scuro, è stato costretto a dover smentire la fake news.
 domenica 21 marzo 2021 11:34
Covid, 44 casi in due giorni e un nuovo decesso a Corigliano Rossano. Il caos per un’ordinanza fasulla Quarantaquattro casi in due giorni. Sono questi i numeri rivelati dal laboratorio tamponi del “Giannettasio” di Corigliano Rossano, riattivato 48 ore fa dopo l’avaria durata diversi giorni. In attesa di processare i tanti test arretrati, continua a preoccupare la curva pandemica. L’infezione, quindi, galoppa ancora velocemente sul territorio, mentre le misure adottate dal sindaco Flavio Stasi potrebbero sortire i loro effetti solo fra qualche giorno. Numeri comunque impressionanti se si considera che negli ultimi 30 giorni i contagi a Corigliano Rossano sono stati 519 (2511 dall’inizio della pandemia, un anno fa). Attualmente – sono i dati ufficiali dell’Asp di Cosenza – ci sono 9 coriglianorossanesi ricoverati in rianimazione, due in più rispetto all’altro ieri, e 39 hanno trovato posto in altri reparti. Singolare anche il caso di un paziente del posto che è stato ricoverato nelle scorse ore a Taranto perché in Calabria tutti i reparti covid sono saturi, compreso il polo Covid del “Giannettasio”, andato in sofferenza perché privato in questi giorni di cinque infermieri, trasferiti ad altri servizi. Sempre negli ultimi 30 giorni, i covid-positivi nella fascia d’età compresa fra 0-18 anni sono 113, in quella 19-50, 224; da 51-70, 133 e sopra i 70 anni, 49. Dati, insomma, che hanno indotto il primo cittadino di Corigliano Rossano ad annunciare già da ieri sera la proroga all’ordinanza che colora la città di “arancione scuro” o rinforzato mentre qualche buontempone in giornata ha diffuso un provvedimento fasullo, molto simile agli originali, in cui si paventava il lockdown totale. Inevitabile la rivoluzione sui social e via WhatsApp che ha che hanno costretto Stasi a dover smentire. Un nuovo decesso, frattanto, si è consumato quest’oggi all’ospedale di Catanzaro. Si tratta di un uomo di 79 anni.

Fonte: www.corrieredellacalabria.it
    Luca Latella
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#fake news stasi
 
QR-Code
Copyright © 2014-2021 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone