English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
SAB 19
SETTEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

ARRIVA IN CALABRIA GOLETTA VERDE, OGGI E DOMANI A CORIGLIANO CALABRO
 martedì 14 luglio 2015 12:39
ARRIVA IN CALABRIA GOLETTA VERDE, OGGI E DOMANI A CORIGLIANO CALABRO Prosegue il viaggio della Goletta Verde: da martedì 14 luglio, la campagna itinerante di Legambiente arriva nella zona ionica della Calabria con tappe a Corigliano Calabro e Roccella Ionica. La storica imbarcazione ambientalista anche quest’estate è partita per realizzare un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani per schierarsi contro “i pirati del mare”. Un viaggio reso possibile anche dal contributo delCOOU, Consorzio Obbligatorio Oli Usati e dei partner tecnici Hach, Novamont e Nau! La Goletta Verde tornerà poi in Calabria, con una tappa a Tropea il 24 e 25 luglio. In Calabria, la Goletta Verde ribadirà la necessità di creare un fronte comune contro le trivellazioni petrolifere anche nello Ionio, così come per l’intero Adriatico e Canale di Sicilia. Un impegno che fa seguito alla grande mobilitazione internazionale che ha accompagnato a Rovigno (Croazia) la partenza dell’imbarcazione ambientalista per il suo tour 2015. La battaglia contro la folle corsa all’oro nero, a partire dalle nuove richieste avanzate dalle compagnie, così come dall’attacco del cemento alle coste, per scegliere un diverso sviluppo economico, sociale e ambientale, proseguirà quindi anche nelle tappe calabresi. In quest’ottica domani, con l’arrivo della Goletta Verde a Corigliano Calabro, è stato promosso un incontro per rilanciare l’appello #StopSeaDrilling – No oil dal titolo “Un mare di… qualità”, la bellezza della piccola pesca tradizionale. L’appuntamento è alle ore 18 a Schiavonea di Corigliano – lido Barracuda. Saranno presenti: Francesco Falcone, presidente Legambiente Calabria; il Presidente del Consiglio Comunale di Corigliano Pasquale Magno e l’Assessore all’Ambiente Maria Serafina Chiurco; Antonio Nicoletti, Legambiente; Salvatore Martillotti, Cooperativa Pescatori; Vincenzo Farina, presidente Confesercenti Calabria FIAB; Giovanni Papasso, sindaco di Cassano allo Ionio; Salvatore Ciminelli, sindaco di Amendolara; Rosanna Mazzia, sindaco di Roseto Capo Spulico; Paolo Montalti, sindaco di Villapiana, Domenico Bevacqua, consigliere regionale; Giuseppe Graziano, consigliere regionale. Sono stati invitati i sindaci dello Ionio di Rossano, Cariati, Crosia, Calopezzati, Pietrapaola, Calopezzati, Mandatoriccio, Trebisacce, le associazioni e i comitati impegnati nella difesa del territorio. In mattinata, invece, il Comune di Roseto Capo Spulico, in collaborazione con la Società Nazionale di Salvamento ed il Circolo Velico Roseto, organizzerà una iniziativa per il passaggio di Goletta Verde in Calabria (alle ore 10) nei pressi del Circolo Velico, insieme ai bambini della colonia marina “SCOPRIAMO ROSETO”. Lunedì 13 luglio, invece, a Villapiana, dalle 16 – 20 iniziativa “Aspettando Goletta Verde” con attività di animazione della prima edizione di “Ricicla Estate” sulla raccolta differenziata promossa da Legambiente Calabria e Conai con i volontari dei circoli calabresi, con la partecipazione del Comune di Villapiana. Goletta Verde, inoltre, sceglie il porto di Roccella, nella costa ionica della provincia di Reggio Calabria – dove, a partire da Riace e da tanti piccoli centri, sono da anni in campo esperienze esemplari di accoglienza ai migranti – per esprimere solidarietà a quelle migliaia di uomini, donne e bambini, in molti casi profughi ambientali, costretti ad attraversare il Mediterraneo in condizioni inumane, mettendo in pericolo la propria vita per fuggire da persecuzioni, dittature, guerre e miseria. Alla ricerca di una speranza di dignitoso futuro. In quest’ottica, giovedì 16, alle ore 17.00, è in programma l’iniziativa “Per un Mediterraneo e un’Europa di accoglienza e di pace” con una breve navigazione con a bordo rappresentanti dell’associazione dei migranti. Il viaggio dell’imbarcazione di Legambiente lambirà anche quest’anno tutte le coste di tutta Italia, dall’Adriatico allo Ionio, dal Tirreno al Mar Ligure, per un totale di 30 tappe, 2.000 miglia nautiche e 500 ore di navigazione, prelevando e analizzando oltre 200 campioni d’acqua, per dar seguito alle tante battaglie in difesa dell’ecosistema marino e del territorio che Legambiente porta avanti dal 1986, denunciando, informando, coinvolgendo i cittadini con l’auspicio di promuovere esempi positivi all’insegna della sostenibilità ambientale. Proprio per questo, il viaggio di Goletta Verde è anticipato da un team di tecnici di Legambiente che conduce un monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici, denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio le nostre acque, informando la popolazione e sensibilizzando le amministrazioni sul fronte della depurazione. Analisi rese possibili anche grazie alle segnalazioni di cittadini e turisti inviate al servizio SOS Goletta che da quest’anno sarà disponibile anche negli AppStore (fra pochi giorni) con un’applicazione utile per segnalare in tempo reale i casi d’inquinamento e per consultare i risultati delle analisi. Sarà possibile inoltre segnalare situazioni sospette tramite il form online o scrivendo a sosgoletta@legambiente.it. Le denunce saranno approfondite e inviate alle autorità competenti. Sotto la lente d’ingrandimento della campagna di Legambiente, che quest’anno giunge alla sua trentesima edizione, oltre i problemi della depurazione dei reflui, anche il monitoraggio delle plastiche in mare (macro e microlitter), la lotta contro le illegalità a danno di mare e coste ma anche l’Italia più bella e il turismo sostenibile.
    Fonte giornaledicalabria.it
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Goletta Verde #Legambiente #Inquinamento #Ambiente #Alto Jonio Cosentino
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone