English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
LUN 6
LUGLIO
 
jonio
Breaking
Jonio
05/07/2020 20:29:28 Trebisacce: Consiglio comunale congiunto con i Comuni contigui per eventuale fusione o associazione     05/07/2020 18:10:55 Regione: Guccione (Pd) denuncia il flop degli impianti di Lorica     05/07/2020 18:04:26 Cosenza: Si impicca in cella un detenuto straniero     04/07/2020 18:44:15 Coldiretti: Coronavirus, via libera all’etichetta salva salumi Made in Italy     04/07/2020 18:37:07 Il grido di allarme degli infermieri dell’Asp di Cosenza  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Corigliano - Il mercato si sposta su viale Rimembranze
Obiettivo promozione centri storici e sicurezza
 lunedì 2 marzo 2020 18:37
Corigliano - Il mercato si sposta su viale Rimembranze Valorizzazione, promozione, fruizione e rigenerazione urbana dei centri storici, rilancio delle attività economiche esistenti e stimolo per la realizzazione di nuove iniziative imprenditoriali. Risponde a questi obiettivi il trasferimento del mercato rionale di via Abenante su viale Rimembranze.
È quanto fa sapere l’assessore alla promozione dei centri storici Anna Maria Turano informando che così come concordato con i commercianti e con l’assessore al commercio Giovanni Palermo, il mercato rionale si terrà la seconda domenica del mese e non più al martedì.
Lo spostamento in via sperimentale è dettato anche dal fatto che il mercato rionale, tenendosi nei pressi del liceo classico Colosimo, al momento non garantisce le norme in materia di security e safety.
Si svolge, infatti, nell’area antistante via B. Abenante, interessa il prolungamento di via Vittorio Emanuele fino al piazzale del liceo. Questa collocazione, specie per la presenza dell’istituto scolastico, provoca disagi e pericoli per la pubblica incolumità.
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Mercato #Turano #viale Rimembranze
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone