English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
MAR 25
FEBBRAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
24/02/2020 19:28:53 Jole Santelli nel coordinamento nazionale di Forza Italia     24/02/2020 17:12:42 Emergenza Corona virus, già tre comuni calabresi hanno deciso di chiudere le scuole     24/02/2020 13:48:00 Cosenza: La Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti farà un sopralluogo al fiume Crati     23/02/2020 11:47:37 Cariati: Educazione al patrimonio culturale, l’’IC Cariati incontra lo storico Liguori     22/02/2020 19:51:27 Calcio: Risultati e marcatori degli anticipi di oggi nei vari campionati dilettantistici regionali  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Sociale, serve maggiore attenzione
 sabato 26 ottobre 2019 11:24
Sociale, serve maggiore attenzione Devono e possono conquistare l’attenzione ed il sostegno delle istituzioni quanti offrono il braccio ed affrontano quotidianamente le emergenze legate alla condizione dell’essere bambino in un contesto difficile, dell’essere diversamente abile costretto a lottare con barriere non solo fisiche ma anche culturali o dell’essere minore non accompagnato in un paese straniero. L’indifferenza per le categorie cosiddette deboli, per gli ultimi e gli invisibili e in particolar modo per l’infanzia, si combatte solo se si fa rete.

È quanto dichiara l’assessore alla Città della cultura e della solidarietà Donatella Novellis che ieri (giovedì 24) in rappresentanza del Sindaco Flavio Stasi ha guidato una nutrita delegazione di cittadini, rappresentanti del mondo della scuola, dell’associazionismo e del volontariato, a Catanzaro all’evento di presentazione della relazione annuale 2019 e di fine mandato del Garante dell’Infanzia e per l’adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale.

La Novellis ha colto l’occasione per ringraziare il Garante per questo momento di ampia condivisione con le amministrazioni comunali e con gli attori che operano nel e per il sociale e per garantire i diritti dei bambini.

Dai dirigenti ai rappresentanti delle comunità educanti cittadine; dagli assistenti sociali ai pedagogisti e psicologi comunali e del distretto socio-sanitario e dell’Asp, dal forum del terzo settore all’Osservatorio permanente, dalle associazioni Azzurra, Unitalsi ed Insieme passando dalla cooperativa sociale Aquilone all’Arcidiocesi Rossano-Cariati rappresentata da don Giuseppe Scigliano fino ad un gruppo di mamme che hanno omaggiato Marziale di una targa contenente il testo di una poesia sull’autismo scritta da un papà. Nella delegazione che partita da Corigliano-Rossano ha partecipato all’incontro c’era anche il consigliere comunale Cesare Sapia. - (Fonte: Comune di Corigliano-Rossano – Comunicazione Strategica/Istituzionale Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying)
Articolo letto 1380 volte     COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano-rossano #sociale #emergenze
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone