English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
LUN 21
OTTOBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
18/09/2019 17:13:22 Viaggiava sulla S.S. 106 radd. con 55 kg di droga nel furgone: arrestato dai Carabinieri     18/09/2019 17:01:05 Convegno informativo su l’Endometriosi organizzato dall’associazione Ethikòs     04/09/2019 19:26:59 Figlio alcolizzato da anni minacciava e picchiava la madre: arrestato dai Carabinieri     29/08/2019 17:32:51 Cerimonia d’inaugurazione del Monastero delle Suore Agostiniane     05/08/2019 09:57:52 GDF: arrestato un nigeriano per traffico di sostanze stupefacenti  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Cittadinanza attiva, promuoverla dal basso
 venerdì 4 ottobre 2019 16:49
Cittadinanza attiva, promuoverla dal basso Educazione alla cittadinanza globale, le comunità educanti rappresentano un autentico laboratorio in cui far sperimentare il confronto, individuare e condividere strategie per la crescita ecosostenibile del territorio. Questioni ed emergenze come quella del rispetto dei diritti umani, della tutela e salvaguardia dell’ambiente e della biodiversità, della giustizia sociale ed economica e dell’intercultura, sono questioni che richiedono necessariamente una partecipazione attiva. Che non può prescindere dalla conoscenza e da un maggiore senso di appartenenza, dal basso.

È, in sintesi, quanto hanno dichiarato il Sindaco Flavio Stasi e l’assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis intervenendo al Tavolo Regionale per la Calabria sull’Educazione alla Cittadinanza Globale ospitato nei giorni scorsi nell’aula magna del liceo classico Colosimo.

All’evento, alla presenza degli studenti, sono intervenuti il consigliere comunale Biagio Frasca, Annamaria Donnarumma della Pro.Do.C.S., il Presidente di Insieme Saro Polimeni, il Dirigente scolastico Pietro Maradei.

Giovani: nuovi narratori e attori della cooperazione allo sviluppo. È, questo, il tema del progetto realizzato da Pro.Do.C.S. in collaborazione con la organizzazione di volontariato Insieme, promosso da Oxfam Italia e cofinanziato da Maeci-Aics Aid 11051 che gli amministratori hanno avuto modo di apprezzare condividendo metodi ed obiettivi.

Tra gli altri, quello di favorire un reale esercizio di cittadinanza attiva dando ai giovani l’opportunità di avviare un dialogo diretto con i decisori politici a livello locale, ma anche con altri stakeholder afferenti al mondo della scuola, dell’università, dell’associazionismo giovanile, del volontariato, delle imprese, al fine di produrre insieme un percorso di lungo periodo in cui i territori tutti si dotino di piani di azione a sostegno di iniziative territoriali di educazione alla cittadinanza globale. - (Fonte: Comune di Corigliano-Rossano – Comunicazione Strategica/Istituzionale Lenin Montesanto – Comunicazione & Lobbying)
Articolo letto 339 volte     COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 
 
 
#corigliano-rossano #cittadinanza attiva #promozione
 
QR-Code
Copyright © 2014-2019 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone