English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
MAR 19
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
17/01/2021 13:29:34 Agricoltura: accelerare procedure per lo stato di calamità naturale     14/01/2021 16:02:18 Trebisacce: Pagati due mesi arretraci ai lavoratori del Consorzio di bonifica     10/01/2021 19:07:14 Elezioni Provinciali: il centrodestra verso la rinuncia per protesta     10/01/2021 16:41:33 Agricoltura, via al censimento Istat per analizzare l’impatto Covid sulle aziende     10/01/2021 16:16:34 Iacucci annuncia il via libera al piano assunzioni degli Lsu-Lpu  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Forza Italia, Campolo e Converso salutano la nomina di Gianluca Gallo
 lunedì 24 dicembre 2018 17:32
Forza Italia, Campolo e Converso salutano la nomina di Gianluca Gallo Abbiamo accolto con soddisfazione e senza sorpresa alcuna la notizia della nomina dell’onorevole Gianluca Gallo a coordinatore di Forza Italia per la provincia di Cosenza. Ben conosciamo e apprezziamo, infatti, l’impegno profuso da anni dal consigliere regionale a favore di questo territorio, impegno che denota sensibilità e senso di appartenenza ad una comunità.
Corigliano Rossano e il suo processo di città unica in vista delle prossime elezioni amministrative saranno sicuramente nell’agenda politica del neo-coordinatore, il quale ha seguito con attenzione e interesse tutte le fasi istituzionali che hanno portato alla fusione.
A Gallo rivolgiamo pertanto le nostre congratulazioni, unitamente all’augurio di buon lavoro nell’ottica di accrescere e valorizzare l’importante patrimonio umano e culturale locale di Forza Italia. Da parte nostra, assicuriamo sin da subito una fattiva collaborazione nel solco di questa direzione.

Gioacchino Campolo e Guglielmo Converso
Forza Italia Corigliano Rossano
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano-rossano #forza italia #gallo #nomina
 
QR-Code
Copyright © 2014-2021 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone