English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
GIO 21
MARZO
 
jonio
Breaking
Jonio
01/03/2019 10:39:33 Crosia. Operazione “DOPPIO GIOCO”: ricercato arrestato in Germania     04/02/2019 19:22:46 Cariati. Maltempo, martedì 5 allerta rossa     04/02/2019 16:58:28 Rossano. Corso Garibaldi chiuso al traffico     04/02/2019 10:24:42 Luca Attadia: giovane attore rossanese protagonista della fiction Rai “Il Paradiso delle Signore“     29/01/2019 11:28:19 Statale 534: arrivano i cartelli di indicazione per Cassano  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Esondazione Crati, Pucci: “Distrutto il lavoro di una vita”
 mercoledì 28 novembre 2018 16:52
Esondazione Crati, Pucci: “Distrutto il lavoro di una vita” La terribile esondazione del fiume Crati verificatasi questa notte ha letteralmente distrutto il lavoro, l’impegno, i sacrifici di un’intera vita di centinaia di nostri concittadini, ai quali rivolgo la mia incondizionata solidarietà. Famiglie oggi private non solo delle loro abitazioni, ma anche delle rispettive proprietà agricole e del bestiame. Un danno irreparabile soprattutto in tempi di crisi del settore e che penalizza ulteriormente un comparto, quello agrumicolo, già in difficoltà”.
È quanto dichiara l’ex assessore comunale Giuseppe Pucci, sensibile ed attento uomo politico ed imprenditore di Corigliano Rossano, nel commentare la situazione odierna ed evidenziare alcuni aspetti in proposito.
“Quanto accaduto è il frutto dell’inerzia che si protrae da tempo a livello regionale, poiché non si è mai provveduto ad effettuare i preposti ed accurati interventi di messa in sicurezza del fiume Crati. Un problema, questo sfociato con l’esondazione verificatasi nelle ultime ore, che la precedente Amministrazione comunale di Corigliano – sottolinea Giuseppe Pucci – ha tentato di affrontare e risolvere in modo serio, con in testa l’allora Sindaco Pasqualina Straface e tutta la squadra di governo del quale mi onoro di aver fatto parte. Come esecutivo, infatti, abbiamo evitato in quegli anni una vera e propria strage, provvedendo alla sistemazione di alcuni massi per scongiurare il peggio nonché sollecitato chi di competenza e avviato un’azione di sensibilizzazione del fenomeno. Il paradosso è che oggi gli stessi ex amministratori si trovano ad affrontare un procedimento in sede giudiziaria per aver salvato vite umane e tentato di difendere al meglio il territorio! Adesso si piange sul latte versato, mentre era sotto gli occhi di tutti e da anni il problema del Crati ed i pericoli imminenti per i cittadini delle contrade Thurio e Ministalla, per i quali occorre attuare ora una serie di interventi in sostegno e ai quali rinnovo la mia vicinanza”.
Articolo letto 814 volte     COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 
 
 
#corigliano-rossano #crati #pucci
 
QR-Code
Copyright © 2014-2019 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone