English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
MER 23
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
19/01/2019 12:41:27 Corigliano-Rossano. Comunali 2019, attenzione massima al sociale     19/01/2019 12:33:12 Canale Stombi: novità in arrivo     19/01/2019 12:30:11 Rossano. Cittadella giovani, si affida gestione     09/01/2019 17:27:48 Rossano. Cambia viabilità fino al 15 gennaio     04/01/2019 10:40:33 E’ stata inaugurata la mostra d’arte dal titolo:“Incanto”  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

“Un’area per la pesca sportiva nel porto”, la proposta di De Cicco (Lega)
 martedì 13 novembre 2018 16:30
“Un’area per la pesca sportiva nel porto”, la proposta di De Cicco (Lega) “Definire all’interno del porto di Corigliano un’area ove consentire lo svolgimento della pesca sportiva. Un’iniziativa che nasce come risposta alle richieste dei numerosi appassionati della disciplina, sempre più ideata in diverse località italiane e finalizzata a rendere le aree portuali fruibili anche per attività diverse da quelle turistico-commerciali e di scalo marittimo”.
L’interessante proposta porta la firma di Piergiorgio De Cicco, giovane e apprezzato dirigente della Lega di Corigliano, che in tal senso si fa portavoce delle istanze pervenute dall’intera categoria dei pescatori sportivi del territorio. De Cicco ben conosce le problematiche del settore poiché opera da anni con successo nel settore della motonautica e coltiva egli stesso tale disciplina.
“L’istituzione di un’area appositamente dedicata all’interno del porto – dichiara De Cicco – andrebbe a rappresentare un’importante opportunità per tanti cittadini di Corigliano Rossano e dell’intera Sibaritide. Quella della presenza di pescatori amatoriali nelle aree portuali è difatti una questione annosa. La pratica della pesca sportiva e ricreativa all’interno dei porti, tranne sporadiche e locali eccezioni, è in generale vietata a causa delle mutate esigenze normative di sicurezza legate al quadro internazionale e solo in alcuni casi tollerata. Quello che noi invece chiediamo è una specifica segnaletica (che riporterà regolamentazione ed eventuali sanzioni per i trasgressori) che delimiterà l’area in cui la pesca sportiva sarà consentita”.
“Lo sport può non confliggere con la consueta attività portuale. Per questo motivo – prosegue l’esponente della Lega – ci appelliamo alle autorità competenti al fine di condividere con noi la ricerca di un’intesa per far coesistere all’interno della nostra grande struttura l’attività portuale, prioritaria, e la pesca sportiva, un’attività che in Italia coinvolge circa 2 milioni di persone e che anche lungo la costa jonica è molto amata e praticata”.
Articolo letto 166 volte     COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 
 
 
#corigliano-rossano #lega #de cicco #pesca sportiva
 
QR-Code
Copyright © 2014-2019 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone