English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
LUN 6
LUGLIO
 
jonio
Breaking
Jonio
05/07/2020 20:29:28 Trebisacce: Consiglio comunale congiunto con i Comuni contigui per eventuale fusione o associazione     05/07/2020 18:10:55 Regione: Guccione (Pd) denuncia il flop degli impianti di Lorica     05/07/2020 18:04:26 Cosenza: Si impicca in cella un detenuto straniero     04/07/2020 18:44:15 Coldiretti: Coronavirus, via libera all’etichetta salva salumi Made in Italy     04/07/2020 18:37:07 Il grido di allarme degli infermieri dell’Asp di Cosenza  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

“M5S: a proposito dell’ordinanza del TAR
 giovedì 24 agosto 2017 19:31
“M5S: a proposito dell’ordinanza del TAR Il TAR CALABRIA, sezione di Catanzaro, nella Camera di Consiglio del 22 agosto 2017, non ha adottato sentenza volta ad accertare se le questioni sollevate con il ricorso fossero fondate o meno. Cioė, non è entrato nel merito di dette questioni, che restano ancora sub iudice ed andranno esaminate nel contesto della sentenza con cui sarà definito il giudizio. Viceversa, il TAR ha adottato un provvedimento di natura interlocutoria, cioè un’ordinanza con la quale s’è limitato a rilevare che, inserendosi i provvedimenti impugnati in un iter legislativo regionale non ancora concluso ed essendo comunque rivolti all’ indizione di una consultazione referendaria PRIVA DI CARATTERE VINCOLANTE, non sussistesse un pregiudizio imminente ed irreparabile (presupposto cui ė subordinata la concessione del provvedimento sospensivo). In sostanza, ogni questione sostanziale sollevata è ancora aperta, sicché è falsa, tendenziosa e deplorevole ogni diversa (dis)informazione, come la dichiarazione del consigliere regionale Graziano (riportata in un articolo apparso sul blog di Corigliano) secondo cui “sul processo di unificazione dei due centri dell’area urbana ad avere l’ultima parola sarà il potere democratico e partecipativo dei cittadini“. Infatti, detta affermazione è l’esatto contrario di quanto prevede la normativa in materia, richiamata nell’ordinanza del TAR, secondo cui il “risultato referendario non ha alcuna “EFFICACIA VINCOLANTE“ rispetto al procedimento di fusione. Ció vuol dire che, laddove dal referendum dovesse emergere una maggioranza contraria alla fusione, di questa si potrebbe non tener conto, così come avvenuto in altri casi. Quindi, le popolazioni interessate potrebbero essere trascinate in questa fusione per i capelli. Infine, senza entrare nel merito dei rapporti di forza e dei compromessi sottesi alle scelte del legislatore regionale, si precisa che il m5s di Corigliano è rimasto completamente estraneo al procedimento amministrativo in cui è stata adottata la sopra citata ordinanza. Tanto era dovuto ad onor del vero.

ufficio stampa

Movimento 5 Stelle Corigliano Calabro
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano #m5s #tar #fusione
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone