English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
SAB 19
SETTEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

AUSPICIO E AUGURI BUON NATALE DEL SINDACO
 mercoledì 24 dicembre 2014 18:27
AUSPICIO E AUGURI BUON NATALE DEL SINDACO IL SINDACO: ABITUIAMO GIOVANI A PARTECIPAZIONE

CORIGLIANO C. (Cs) Mercoledì 24 Dicembre 2014 – Al Vescovo ed alla Chiesa, alle forze dell’ordine, alle famiglie ed ai single, angli anziani ed ai bisognosi. Si rivolgono a loro in particolare ed all’intera comunità ed al territorio gli auguri di Buon Natale del Sindaco Giuseppe GERACI. Che, su tutti, sottolinea un auspicio: che nel 2015 si possa procedere ad un abbassamento della pressione fiscale, resosi purtroppo necessario in questa fase di obbligatorio risanamento della casse comunali e per la la stessa tenuta dell’istituzione pubblica locale.

GERACI ritorna sul tema dell’ordine pubblico, riferendo della proficua riunione del comitato per la sicurezza svoltosi nei giorni scorsi a Cosenza, su invito e coordinamento del Prefetto. Vi è e vi sarà - garantisce - una maggiore presenza di tutte le forze dell’ordine sul territorio, invitando tutti alla serenità ed a rigettare forme di pericoloso allarmismo. Sulla questione immigrati, il Primo Cittadino ha ribadito che si tratta di un problema di interesse nazionale, i cui effetti non possono essere governati soltanto su scala locale. GERACI ha colto, quindi, l’occasione per respingere l’accusa di latitanza rivolta all’Esecutivo sull’argomento e per invitare ad un maggiore senso di responsabilità, su questa come su altre questioni di confronto, rivolgendosi anzi tutto alle forze politiche; soprattutto - dice - a quelli che sono partiti di governo, come il PD. L’amarezza - scandisce - è quella di dover spesso confrontarsi con quelle che appaiono soltanto sigle vuote che parlano e ciò valga - chiosa sul punto - tanto per il PD quanto per Forza Italia!

Sulla differenziata e sull’avvio, da GENNAIO 2015, della raccolta anche del multi-materiale, il Sindaco ha rinnovato l’appello alla cittadinanza a ingaggiare, insieme, una sfida etica, ecologica ed economica che non può non essere vinta. Adesso - dice - ci giochiamo tutto, invitando ancora una volta anche i parroci a parlare ed a stimolare i fedeli, nelle omelie, alla differenziata ed al rispetto dell’ambiente Serve diffondere e stimolare - aggiunge - un nuovo civismo ed un nuovo protagonismo sociale. E va letta anche in questa cornice la soddisfazione ribadita da GERACI per la seconda riuscita edizione del consiglio comunale dei ragazzi, ospitato nei giorni scorsi nella sala consiliare, nel centro storico. Rispetto alla grave distanza che oggi domina tra cittadini e politica - precisa il Sindaco - noi vogliamo abituare i giovani, classe dirigente di domani, alla partecipazione.

Sui Contratti di Quartiere GERACI spiega nel corso dell’intervista che non vi è alcuna distrazione dell’Amministrazione Comunale sul tema e che si cercherà di recuperare i fondi previsti. Sula battaglia contro le trivellazioni sullo ionio, il Comune di Corigliano - riferisce il Primo Cittadino - ha ribadito nei giorni scorsi al Ministero dell’Ambiente la netta contrarietà del Comune rispetto ad un progetto che distruggerà ogni ultima ambizione turistica e sostenibile del territorio.

Questione trasporti, dopo la presa di posizione assunta nell’ultimo Consiglio Comunale verso Trenitalia ed i tagli delle fermate previsti sulla sola linea ionica, l’intenzione dell’Esecutivo - annuncia il Sindaco - è quella di interessare le istituzioni comunitarie, portando in quella sede la grave violazione del fondamentale diritto alla mobilità garantito dall’Art.16 della Costituzione e dalla Carta Europea dei diritti fondamentali.

Sottolineando, infine, il dinamismo culturale di cui Corigliano è stata ed è protagonista in questo periodo, GERACI coglie l’occasione per invitare a partecipare, tra gli altri, all’evento dedicato alla prima guerra mondiale, in occasione del suo centesimo anniversario, promosso dal Comune di Corigliano e dall’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Giuseppe SATRIANO, in programma MERCOLEDI’ 7 GENNAIO 2015, al Castello Ducale nel Centro Storico. -(Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone