English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
GIO 24
SETTEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Pulcini Sporting Club Corigliano all’ Universal Youth Cup 2017. Esordienti a Montecatini
 martedì 11 aprile 2017 16:39
Pulcini Sporting Club Corigliano all’ Universal Youth Cup 2017. Esordienti a Montecatini Tempo di Pasqua tempo di tornei nazionali e internazionali per scuole calcio. Tra le tante manifestazioni in programma in Italia in questo periodo, da segnalare la “Universal Youth Cup” dove tra le società iscritte ritroveremo la scuola calcio d’elite Sporting Club Corigliano con la squadra dei Pulcini. Formazione del presidente Massimo Fino che rappresenterà la Calabria unitamente ai coetanei della Reggina. Torneo in programma in questi giorni che avrà come location la nota località turistica della Versilia. “Universal Youth Cup” considerata come il maggiore campionato under 11 a carattere planetario dove aderiranno club, nazionali e stranieri, del calibro Psg, Chelsea, A. Madrid, Ajax, Benfica, Siviglia, Lokomotiv Mosca, Benfica, Atalanta, Torino, Juventus, Milan, Fiorentina, Roma, Empoli, Genoa e Sassuolo. Non solo le già citate squadre ma anche compagini che, staccando il pass nei propri ambiti europei che internazionali, si sono qualificate per l’accesso alla suddetta manifestazione. Tra queste Tokio, per il Giappone, Torcy, Paris, Antony Sf e Lilas, per la francia, Akademia Futbollit, per l’Albania, Afrique I. Senegal, per il continente Africano, Fly Boy, per la Cina, Ga Selection, per la Norvegia, Miami per l’Usa, Ofk Belgrado per la Serbia, Lugano per la Svizzera, Tau, Nuova Tor Tre Teste, Ausonia Milano, Venezia, Cittadella, Renate, Mariano Keller, Pro Sesto, Prato, Tritium, Pontedera per il bel paese tricolore. Comitiva dello Sporting Club Corigliano composta dai calciatori in erba: Aprile, Basile, Bua, Calabrese, Ferraro, Filidoro, Fino, Ginese, Iacino, Le Pera, Natozza, Pallini, Pignataro, Roseti e Scilingo. Biancoverdi inseriti nel girone B insieme a Fiorentina, selezione albanese dell’Akademia futbollit e Ausonia Milano. La sintesi e gli highlight delle gare saranno trasmesse anche su Sportitalia. Spedizione Juniores dello Sporting Club che sarà guidata dal sagace tecnico Viteritti unitamente al resto della delegazione. Frattanto i Pulcini dello Sporting Club Corigliano proprio in questi giorni hanno conseguito per la diciottesima volta consecutiva il successo stagionale distrettuale nel Trofeo “Sei Bravo” per la finale del comitato della delegazione di Rossano. Piccoli bianco verdi che dalle prossime settimane cercheranno di ambire sia al titolo regionale, già conquistato quattro volte nel corso degli anni, per poi magari approdare alle finali di Coverciano. Prima, però, c’è da scommetterci che i Pulcini biancoverdi si faranno valere anche all’ “Universal Youth Cup” cercando di arrivare più lontano possibile nella manifestazione. E sempre in questi giorni, invece, due squadre della categoria Esordienti dello Sporting Club saranno impegnate nel torneo Internazionale di Montecatini. Esordienti che saranno guidati da Greco, Romano, Le Pera e Lillipuzziano. Anche in questa avvincente competizione si cercherà di fronteggiare i pari età al meglio della propria condizione volendo ben figurare.
    CRISTIAN FIORENTINO
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano #sporting club #pulcini #universal #youth
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone