English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
LUN 24
FEBBRAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
24/02/2020 19:28:53 Jole Santelli nel coordinamento nazionale di Forza Italia     24/02/2020 17:12:42 Emergenza Corona virus, già tre comuni calabresi hanno deciso di chiudere le scuole     24/02/2020 13:48:00 Cosenza: La Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti farà un sopralluogo al fiume Crati     23/02/2020 11:47:37 Cariati: Educazione al patrimonio culturale, l’’IC Cariati incontra lo storico Liguori     22/02/2020 19:51:27 Calcio: Risultati e marcatori degli anticipi di oggi nei vari campionati dilettantistici regionali  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

CORIGLIANO CALABRO: UN ARRESTO SU ORDINE CUSTODIA CAUTELA IN CARCERE
 martedì 31 marzo 2015 11:45
CORIGLIANO CALABRO: UN ARRESTO SU ORDINE CUSTODIA CAUTELA IN CARCERE Nella serata di ieri 30 marzo 2015 in Corigliano Calabro (CS), i militari di questo nucleo operativo e radiomobile eseguivano ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa in data 19 mar 2015 dal Tribunale di Castrovillari (CS), che pienamente concordava con le risultanze investigative di questa Compagnia Carabinieri, confronti Gega Antonjo, nato Scoder (Albania) il 16 ago 1985, residente in Corigliano Calabro, celibe, nullafacente, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, omissione di soccorso, omicidio colposo e tentato omicidio confronti militare arma. Predetto, veniva rintracciato da militari operanti corso predisposto servizio di polizia giudiziaria in questa via Fontanelle. Lo stesso, nella serata del 21 gen u.s. in questa via nazionale, alla guida dell’autovettura peugeot 206 targata BS872LH, non si era fermato all’Alt intimato dai militari di questa aliquota radiomobile tentando di investire il capo servizio, dandosi quindi a precipitosa fuga costringendo i militari ad un inseguimento lungo il centro abitato e poi una strada dissestata. Il Gega, procedendo a velocita’ molto elevata, usciva autonomamente dalla sede stradale ed impattava contro una sponda del canale, precipitandovi all’interno. A seguito dell’incidente il Geca Antonjo, si dileguava facendo perdere le tracce, mentre il passeggero, Artene Lucian Costel, decedeva sul colpo. A seguito di attivita’ di sopralluogo esperite sul veicolo veniva rinveuto un fucile da caccia, provento di furto in danno di un cittadino di Amantea (CS) effettuato mesi prima, ed alcune matasse di rame provento di furto in danno dell’Enel, perpetrato poche ore prima. Lo stesso Gega si rendeva irreperibile sin dai momenti successivi alla fuga e veniva tratto in arresto nella data odierna a seguito di perdurante attivita’ di ricerca. Nella circostanza a seguito di perquisizione personale e veicolare gli operanti rinvenivano all’interno dell’abitacolo un coltello da macellaio lungo 50 cm e una ricetrasmittente attiva che lo stesso utilizzava per i contatti con i suoi fiancheggiatori. Arrestato veniva tradotto presso la casa circondariale di Castrovillari (CS), su disposizione a.g.
Articolo letto 5975 volte     Comp. CC Corigliano Calabro
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Arresto #albanese #resistenza #carabinieri #radio mobile
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone