English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
MER 13
DICEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
11/12/2017 21:55:44 Nefrologia e Dialisi, intervista alla dottoressa Cicchetti     11/12/2017 21:50:41 Fondazione Thun Rossano, raccolti 4mila euro per i bambini malati di cancro     11/12/2017 19:02:59 L’Olympic Rossanese si aggiudica il derby con la Rossanese calcio     11/12/2017 18:24:49 Rossano - Sicurezza scolastica, anni di richieste inevase      10/12/2017 21:52:41 Gallo: “Il diploma in tecnico dei servizi sociali? Valga anche come qualifica OSS“  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Caso meningite, cessato allarme
ASP al Comune: completata sorveglianza sanitaria
 lunedì 9 gennaio 2017 19:26
Caso meningite, cessato allarme Caso di meningite verificatosi in un cittadino di Rossano in vacanza in Emilia, è cessato allarme. È stata completata la sorveglianza sanitaria di tutte le persone che hanno avuto contatti stretti con il caso di meningite meningococcica di tipo Y accertato dall’AUSL della Romagna. Nessuno dei 45 rossanesi tra conviventi, contatti stretti, colleghi e passeggeri dell’autobus sottoposti ad antibiotico-profilassi ha manifestato sintomi o problemi di salute nel periodo massimo di incubazione.
È quanto comunica oggi (lunedì 9 gennaio) l’assessore Dora MAURO attraverso una nota trasmessa al Comune dal responsabile SISP Area Ionio, dott. Martino RIZZO.
Si è trattata di un caso isolato – si legge nella nota ufficiale dell’Azienda Sanitaria Provinciale – e non c’è motivo di allarme. Per qualsiasi dubbio ci si può recare dal proprio medico di famiglia. In Calabria si registrano 2-3 casi di meningite meningococcica l’anno, tutti isolati, senza casi secondari. In proporzione con la popolazione sono dati minimi, inferiori alla media nazionale. Il contagio, dovuto quasi esclusivamente a portatori sani, è estremamente difficile, considerato che il batterio resiste nell’ambiente pochi minuti.
Si comunica che allo stato sono esaurite le scorte di vaccino antimeningococco C e antimeningococco ACWY. La stessa Asp, in altra comunicazione all’assessore, fa sapere che sta provvedendo all’approvvigionamento urgente per gli aventi diritto (bambini al 13esimo mese, adolescenti dai 13 ai 18 anni e soggetti a rischio: diabetici, talassemici, immunodepressi, epatopatici gravi). – Per gli adulti la vaccinazione non è raccomandata. Chi volesse può ricorrere alla vaccinazione non gratuita dopo la prescrizione del medico di base per acquistarlo in farmacia, rivolgendosi all’ASP, previa prenotazione.
Inoltre l’Ufficio preposto a Rossano – aggiunge l’ASP in una ulteriore nota trasmessa anche al Comune – assicura la prestazione esclusivamente ai bambini prenotati, dalle ORE 9 alle ORE 12. Per gli altri utenti l’ufficio resterà aperto LUNEDÌ e MERCOLEDÌ dalle ore 12 in poi e MARTEDÌ e GIOVEDÌ dalle ore 15 in poi.

(Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying)
Articolo letto 7374 volte     COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 
 
 
#Meningite #Rossano #Cessato Allarme #ASP #vaccinazione
 
QR-Code
Copyright © 2014-2017 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone