English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
LUN 14
OTTOBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
18/09/2019 17:13:22 Viaggiava sulla S.S. 106 radd. con 55 kg di droga nel furgone: arrestato dai Carabinieri     18/09/2019 17:01:05 Convegno informativo su l’Endometriosi organizzato dall’associazione Ethikòs     04/09/2019 19:26:59 Figlio alcolizzato da anni minacciava e picchiava la madre: arrestato dai Carabinieri     29/08/2019 17:32:51 Cerimonia d’inaugurazione del Monastero delle Suore Agostiniane     05/08/2019 09:57:52 GDF: arrestato un nigeriano per traffico di sostanze stupefacenti  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Condannata per spaccio, pena notevolmente ridotta e remissione in libertà per una 50enne di Corigliano
 venerdì 23 dicembre 2016 18:49
Condannata per spaccio, pena notevolmente ridotta e remissione in libertà per una 50enne di Corigliano La Corte di appello di Catanzaro ha notevolmente ridotto la pena e disposto la remissione in libertà nei confronti di M.S., 50enne di Corigliano, condannata in primo grado dal Tribunale di Castrovillari alla pena di 6 anni di reclusione e 12 mila euro di multa. I giudici di secondo grado, nel decidere, hanno accolto l’appello proposto dall’avvocato Ettore Zagarese, difensore della donna. La pena del Tribunale di Castrovillari prevedeva, inoltre, l’interdizione dai pubblici uffici come previsto dall’articolo 73, comma 1, del D.P.R. n. 309/90.

I FATTI. Alla donna si imputava di aver detenuto, ai fini di spaccio, 290.00 grammi complessivi di eroina. Per il peso lordo e per le modalità di conservazione, la sostanza non risultava destinata a uso personale. Da questa, infatti, sarebbe stato possibile ricavare centinaia di dosi.

L’arresto di M.S. era avvenuto a seguito di un’attività di indagine della Guardia di Finanza: nel corso di una perquisizione del veicolo (della donna?) avvenuta lo scorso aprile lungo la SS 106, le fiamme gialle avevano trovato addosso all’indagata l’importante quantitativo di sostanza stupefacente.

A seguito dell’arresto per il reato di spaccio, si è proceduto per direttissima dinanzi al Tribunale di Castrovillari, che quindi ha condannato l’indagata.

La Corte di appello ha invece condiviso le argomentazioni dell’avvocato Ettore Zagarese, il quale ha assunto la difesa della donna nella fase del secondo grado di giudizio, e ha per questo riformato la sentenza, riducendo la pena a un anno di reclusione e disponendo la scarcerazione dell’imputata.
Articolo letto 3144 volte     COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 
 
 
#Candanna #50enne #Corigliano #Spaggio #droga
 
QR-Code
Copyright © 2014-2019 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone