English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
MER 25
NOVEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Unical, XIV CercleS International Conference 2016
 sabato 17 settembre 2016 12:26
Unical, XIV CercleS International Conference 2016 Nei giorni 22, 23 e 24 settembre 2016 l’Università della Calabria ospiterà la XIV CercleS International Conference 2016 – Creatività e pensiero critico nell’apprendimento delle lingue: il ruolo dei Centri Linguistici d’Ateneo.
L’appuntamento biennale, promosso dalla Confederazione Europea dei Centri Linguistici nell’istruzione superiore (CercleS), ritorna in Italia a distanza di diciotto anni. La Conferenza, organizzata dalla Presidente del Centro Linguistico di Ateneo dell’Università della Calabria, Prof.ssa Carmen Argondizzo, costituirà un’occasione d’incontro e di scambio di portata internazionale per gli addetti ai lavori nel campo dell’insegnamento delle lingue straniere moderne. Esperti, docenti e studiosi avranno l’opportunità di confrontarsi con esperienze di ricerca e di lavoro maturate nell’ambito dei Centri Linguistici di tutta Europa per riflettere su come migliorare costantemente l’approccio alle lingue degli studenti universitari e non solo.
L’intenso programma della Conferenza prevede la partecipazione di oltre 200 esperti del settore provenienti da molti paesi europei (tra gli altri Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Paesi Bassi, Italia, Irlanda, Lettonia, Norvegia, Portogallo, Romania, Spagna, Svizzera e Regno Unito) così come da università extraeuropee (Giappone, Emirati Arabi, Oman); gli interventi in programma sono stati accuratamente selezionati dal Comitato Scientifico tra le numerose proposte pervenute.
In una tre giorni di costruttive e produttive sessioni, corredate da dibattiti e tavole rotonde, i partecipanti saranno chiamati a condividere i diversi metodi di lavoro, le strategie e i background culturali, in un clima di serena e cordiale collaborazione. I partecipanti si confronteranno, nello specifico, su tematiche quali la creatività nell’apprendimento delle lingue; lingue, tecnologie e nuovi media; valutazione, auto-valutazione e certificazioni; progetti europei nelle università.
Le sessioni plenarie saranno tenute da Manuel Célio Conceição, Presidente dello European Language Council, professore presso l’Università di Algarve e David Little, ex Presidente CercleS e professore presso il Trinity College di Dublino, che guideranno i partecipanti nei percorsi di ricerca e di pratiche esperite nei vari ambiti universitari stranieri al fine di creare un’unica voce multiculturale che possa dare uno spazio di azione sempre crescente a tutti i centri linguistici universitari.
Non mancheranno i saluti del Magnifico Rettore dell’UNICAL, Gino Mirocle Crisci, della Presidente Cercles, prof.ssa Gillian Mansfield, della Presidente del Centro Linguistico d’Ateneo, prof.ssa Carmen Argondizzo e dei bambini del Polo dell’Infanzia di Ateneo Passi d’oro i quali, con i saluti inaugurali multilingue, inviteranno gli ospiti a volgere uno sguardo verso una generazione futura che si auspica maggiormente più aperta alla interculturalità e al multilinguismo.
Questa premessa di apertura, lascierà spazio ai numerosi interventi, suddivisi in tre macrogruppi: “Applying Research to Pedagogical Practice”, “Giving learners a multicultural voice” e “Giving Language Centres an International Voice”. Degna di nota anche la “Poster Session”, in cui i presenters si cimenteranno con attività pratiche di studio, ricerca e buone prassi nella splendida cornice del Castello Svevo di Cosenza. A impreziosire il pomeriggio nella storica location cosentina anche i quattro Focus groups.
Presentazioni orali e poster concorreranno, in un clima di friendly competition, all’assegnazione di una premialità per le due categorie.
L’evento segnerà anche un confronto di leadership della Confederazione poiché, contemporaneamente alle attività della Conferenza, si svolgeranno le elezioni per il nuovo CercleS Executive che si impegnerà per i prossimi quattro anni. E’ da segnalare anche il Tour del Campus che il Comitato Organizzativo del CLA UNICAL ha predisposto per gli ospiti che saranno invitati a visitare il Polifunzionale con i suoi Murales, i dintorni dell’Orto Botanico, la Biblioteca, il Teatro Auditorium. Maggiori informazioni e dettagli sono disponibili sul sito UNICAL.it/CercleS2016/">http://cla.UNICAL.it/CercleS2016/
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#UNICAL #Conferenza #Università della Calabria
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone