English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
LUN 13
LUGLIO
 
jonio
Breaking
Jonio
13/07/2020 19:34:57 Regione: Le richieste dell’assessore Catalfamo al ministro Azzolina durante l’incontro all’Ufficio scolastico regionale a Catanzaro     13/07/2020 17:53:01 Regione: Presentato il piano di interventi straordinari di pulizia per la prevenzione di incendi boschivi     13/07/2020 17:40:01 Cassano Jonio: Presentata la pubblicazione SIBARI ESTATE SICURA     12/07/2020 18:25:22 Regione: Emergenza Covid -19 e sbarchi: Gallo chiede responsabilità a Pd e M5S     12/07/2020 18:22:07 Regione: La Santelli scrive al presidente Conte sul problema degli sbarchi  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

A proposito dell’ Art.32.
 venerdì 19 agosto 2016 16:14
A proposito dell’ Art.32. Prosegue inesorabile sul territorio calabrese l’attuazione del piano di distruzione della sanità pubblica. A Corigliano Calabro l’ospedale “Guido Compagna” è prossimo al collasso. La causa principale è da imputare alla grave carenza di personale infermieristico ed ausiliario. In tutti i reparti si lavora in emergenza, con risorse materiali e umane sempre più limitate. In radiologia la carenza di personale è particolarmente grave, al punto che per le ecografie i pazienti vengono spesso dirottati nell’ospedale di Rossano. Sempre alla struttura rossanese bisogna rivolgersi nelle notti in cui il reparto di chirurgia coriglianese resta privo di personale, a causa della mancanza di medici di turno. Non navigano in situazioni migliori il Pronto Soccorso e la Psichiatria, sia dal punto di vista strutturale che organizzativo. Mentre l’iter della realizzazione dell’ospedale unico della Sibaritide prosegue a rilento, mentre i dirigenti dell’A.S.P. di Cosenza tacciono, e l’art. 32 della Costituzione viene messo sistematicamente e ripetutamente sotto i piedi, i cittadini sono tristemente costretti a ricorrere a costose prestazioni private, ad emigrare fuori regione, o a rinunciare a curarsi. E nel frattempo c’è anche chi continua ad alimentare la guerra fra poveri progettando cervellotici trasferimenti di reparti fra i vicini ospedali di Corigliano e Rossano, non certo con l’obiettivo di migliorare l’offerta sanitaria, ma piuttosto per assecondare le esigenze di dirigenti e personale amministrativo, o peggio ancora seguendo logiche di potere clientelari e massoniche.

Il portavoce m5s Francesco Sapia
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#M5S #ospedale #Guido Compagna #Corigliano Calabro #Collasso
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone