English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
SAB 26
SETTEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

URBAN INNOVATIVE ACTION, SÌ A PATTO SINDACI
OK A RAGGRUPPAMENTO CON CROSIA E ROSSANO
 venerdì 1 aprile 2016 17:42
URBAN INNOVATIVE ACTION, SÌ A PATTO SINDACI Sostenibilità energetica ed ambientale, l’Esecutivo GERACI dice sì al Patto dei Sindaci promosso dalla Commissione Europea. Ok al raggruppamento temporaneo con i comuni di Crosia e Rossano. Obiettivo: partecipare al bando europeo “Urban Innovative Actions – UIA” – FESR 2015/2020, il programma comunitario che promuove soluzioni di sviluppo urbano green.
È quanto fa sapere l’assessore ai lavori pubblici Raffaele GRANATA in merito all’iniziativa promossa dalla Commissione Europea, il Patto dei Sindaci, il Covenant of Mayors, nata per coinvolgere attivamente le città europee nel percorso verso la sostenibilità energetica ed ambientale.
Questa iniziativa, su base volontaria, impegna le città europee a predisporre un Piano di Azione con l’obiettivo di ridurre di oltre il 20% le proprie emissioni di gas serra attraverso politiche e misure locali che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile, che migliorino l’efficienza energetica e attuino programmi ad hoc sul risparmio energetico e l’uso razionale dell’energia.
L’adesione al Patto è strumentale alla partecipazione al Bando europeo “Urban Innovative Actions – UIA” – FESR 2015/2020, volto ad individuare e a testare nuove soluzioni e idee che affrontino i problemi relativi allo sviluppo urbano sostenibile e che siano rilevanti a livello europeo.
Il budget totale stanziato dal FESR ammonta a 372 milioni di euro. Lo stanziamento FESR per il primo bando è di 50 milioni; ciascun progetto potrà avere durata massima di tre anni e ricevere un contributo fino a 5 milioni di euro.
Povertà urbana, con particolare attenzione per i quartieri più disagiati, integrazione di migranti e rifugiati; transizione energetica; occupazione e competenze nell’economia locale. Sono queste, le problematiche sulle quali si dovranno basare le proposte dei progetti.
Il raggruppamento temporaneo dei comuni ha designato quello di Crosia come comune capofila.

(Fonte MONTESANTO Sas Comunicazione & Lobbying).
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#URBAN INNOVATIVE ACTION #Crosia #Rossano #economia Locale #Patto
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone