English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
SAB 19
SETTEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

AMBIENTE E SOCIALE, 34 MLN DI FINANZIAMENTI ATTIVI
DIFFERENZIATA IN AUMENTO,IL 2015 SI CHIUDE CON IL 20%
 martedì 5 gennaio 2016 17:28
AMBIENTE E SOCIALE, 34 MLN DI FINANZIAMENTI ATTIVI RIFIUTI. Percentuale della differenziata in aumento. Dal 13% del 2013 si è passati al 20% del 2015. L’obiettivo del 2016 è di raggiungere e superare la soglia del 25%. Attivato il porta a porta del multimateriale su tutto il territorio comunale; potenziata la raccolta di carta e cartone. Nell’anno appena conclusosi il Comune non ha vissuto l’emergenza rifiuti grazie all’incremento dei quantitativi di conferimento in discarica. – SOCIALE. Tutti i fondi extra bilancio reperiti dall’Amministrazione Comunale ammontano ad oggi a 3,4 milioni. Riaperto l’asilo nido comunale e prorogati i servizi a giugno 2016 per il riparto anziani (Fondi PAC – Piani di Adesione e Coesione). Attivata la PUA, porta unica d’accesso, lo sportello per recepire i bisogni sociali e sanitari delle famiglie e dei cittadini.
Ad illustrare i risultati ottenuti dall’assessorato all’ambiente e diritti sociali, è stata l’assessore al ramo Marisa CHIURCO, nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno dell’Esecutivo GERACI. Tutela dell’ambiente e promozione del patrimonio paesaggistico. Il 2015, tra le altre cose, è stato anche l’anno dell’approvazione della delibera contro le trivellazioni (che ha prodotto i risultati sperati) e dell’adesione di Corigliano al MAB UNESCO e al Contratto di Fiume Crati.
Per quanto riguarda i rifiuti, in particolare, la CHIURCO ha rimarcato come il sistema gestione rifiuti in Calabria, prima con la gestione commissariale, ora con la nuova gestione, continua a non produrre esiti positivi. L’assessore ha illustrato il percorso che ha portato il Comune ad uscire dall’emergenza durata per oltre un anno intero e dovuta al problema, tutto regionale, dello smaltimento dei RSU in discarica.
Il problema principale sul conferimento, oltre alla saturazione delle discariche, era dovuto alla graduatoria di conferimento, stilata dalla Regione, elaborata prima in riferimento alla percentuale di raccolta differenziata ottenuta dai singoli comuni poi in base alla morosità del pagamento delle rate di tariffa regionale di conferimento. Al 31.12.2013 la percentuale di raccolta differenziata era pari a circa 13%. Al 30.11.2015 la percentuale di RD è salita al 19,70%. Risultato, questo – ha detto l’assessore all’ambiente - ottenuto grazie alle azioni messe in campo dalla Giunta, come il rafforzamento del porta a porta della carta e l’attivazione del porta a porta del multimateriale.
Umido organico. L’attuazione della RD per la frazione umida presso le utenze commerciali è stata attivata solo nell’aprile 2014. Non era stato fatto prima perché l’impianto di conferimento di Bucita non era attivo. Ad oggi, sono diversi i problemi scaturiti dal malfunzionamento dell’impianto di Rossano. Dopo diversi solleciti alla Regione Calabria è stata aumentata la quantità di conferimento in modo da sopperire alla chiusura domenicale e ad eventuali disservizi dell’impianto. Il perdurare dei disservizi presso l’impianto rossanese di BUCITA e i pochi quantitativi di conferimento di organico concessi (solo 3 giorni), esigui, rispetto alla reale produzione, non ha consentito di raggiungere il 25%, nel 2015. Per il 2016 ci auguriamo di raggiungere e di superare questa percentuale. Comune, cittadini e Regione, devono partecipare simultaneamente al raggiungimento di questo risultato.
La CHIURCO ha colto l’occasione per annunciare che l’Esecutivo GERACI ha firmato un protocollo d’intesa con la Regione Calabria per nuove iniziative strumentali al miglioramento della raccolta differenziata. Nel mese in corso il servizio sarà potenziato e ci si augura di poter dare avvio all’isola ecologica esistente.

(Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Rifiuti #differenziata #Chiurco #umido
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone