English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
LUN 21
OTTOBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
18/09/2019 17:13:22 Viaggiava sulla S.S. 106 radd. con 55 kg di droga nel furgone: arrestato dai Carabinieri     18/09/2019 17:01:05 Convegno informativo su l’Endometriosi organizzato dall’associazione Ethikòs     04/09/2019 19:26:59 Figlio alcolizzato da anni minacciava e picchiava la madre: arrestato dai Carabinieri     29/08/2019 17:32:51 Cerimonia d’inaugurazione del Monastero delle Suore Agostiniane     05/08/2019 09:57:52 GDF: arrestato un nigeriano per traffico di sostanze stupefacenti  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

CORIGLIANO CALABRO: ARRESTO SU ORDINE PER FURTO AI DANNI DI ATTIVITA’ COMMERCIALI
 sabato 17 ottobre 2015 10:14
CORIGLIANO CALABRO: ARRESTO SU ORDINE PER FURTO AI DANNI DI ATTIVITA’ COMMERCIALI 16 ott 2015, nel tardo pomeriggio, in Corigliano Calabro (CS), militari aliquota radiomobile NOR della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro eseguivano ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Castrovillari, che concordava pienamente con risultanze investigative conseguite, confronti Malagrinò Marcantonio, nato Corigliano Calabro 15 feb 1991, ivi residente, celibe, nullafacente, pregiudicato, indagato per i reati di furto aggravato, commessi ai danni di 6 (sei) attività commerciali di questo centro, in orario notturno, dal 6 al 19 feb uu.ss.. Arrestato, tradotto presso propria abitazione agli arresti domiciliari su disposizione A.G..
Il provvedimento restrittivo del GIP scaturisce a seguito del deposito della relazione dei consulenti del PM che hanno provveduto ad analizzare reperti e fotogrammi compiendo indagini quali analisi, scannerizzazione ed ingrandimento delle videoregistrazioni delle telecamere di video sorveglianza, delle impronte di calzatura rilevate sulla vetrata di un negozio, e dei capi di abbigliamento sequestrati.
I risultati hanno evidenziato come:
- Le caratteristiche biometriche, posturali e merceologiche fossero compatibili del soggetto videoregistrato - con significativo livello statistico – riconducibili all’indagato;
- Identità, ovvero univoca riconducibilità, delle impronte con le calzature in uso al Malagrinò;
- Totale compatibilità tra gli indumenti e le calzature sequestrati e quelli indossati nella registrazione.
L’identità dell’impronta della scarpa è risultata inconfutabile avendo interessato caratteristiche acquisite col tempo dalla calzatura (per postura, andatura), tali da determinare sulla stessa deformazioni peculiari ed inconfondibili.
Le conclusioni dei periti della procura hanno di fatto confermato la ricostruzione effettuata in prima analisi dai carabinieri dell’aliquota radiomobile del NOR della compagnia di Corigliano Calabro.
Articolo letto 3468 volte     Comp. CC Corigliano Calabro
Visualizza in pdf
 
 
 
#Carabinieri #Arresto #Custodia #Furto #Attività commerciali
 
QR-Code
Copyright © 2014-2019 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone