English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
SAB 24
AGOSTO
 
jonio
Breaking
Jonio
05/08/2019 09:57:52 GDF: arrestato un nigeriano per traffico di sostanze stupefacenti     02/08/2019 12:52:08 Parco Sibari tra siti più in pericolo Ue     22/07/2019 16:14:30 Stasera la 2^ Notte Rossoblu, allo Stadio Comunale “Stefano Rizzo” di Rossano     19/06/2019 16:47:48 Dissequestro Stombi: la soddisfazione del consigliere regionale Gallo      19/06/2019 13:00:06 Rossano. Questa notte interruzione idrica  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Vandalismo all’IC Erodoto
 martedì 20 gennaio 2015 13:42
Vandalismo all’IC Erodoto Non è la prima volta e non sarà, purtroppo l’ultima, che una scuola primaria o dell’infanzia sia vistata, non dai soliti ladri, ma da ragazzi che nulla hanno a che fare con quel mondo. La visita di cortesia dell’altra notte nei locali della scuola Montessori rappresenta e disegna chiaramente coloro i quali hanno compiuto quell’insolito gesto. Anch’essi, poverini, vittime della prescolarizzazione mancata hanno voluto violentare un luogo che avrebbero forse voluto frequentare e che per un motivo o per un altro le famiglie hanno impedito. Di solito, quando si saccheggiano i luoghi della formazione, i vandali, così vengono chiamati, violentano la parte di generazione propria che non c’è stata. Certamente, nel loro inconscio, avvertono quale importanza avrebbe avuto la scuola sulla vita quotidiana. Avrebbero compiuto un gesto simile? Certamente no. Rimane, però, aldilà di tutto, la tristezza dell’insano gesto. Quando si impedisce, con la violenza, il diritto allo studio, allora il viatico diventa pericoloso e pieno di insidie. Nessuno può uccidere l’anelito alla libertà.
Articolo letto 1673 volte     Angelo Foggia
Visualizza in pdf
 
 
 
 
QR-Code
Copyright © 2014-2019 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone