English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
SAB 4
LUGLIO
 
jonio
Breaking
Jonio
03/07/2020 19:21:44 Cassano Jonio: Realizzazione nuova SS 106, incontro tra Sindacati e Sindaci del Territorio     03/07/2020 19:17:46 Castrovillari: Aggredito un Assistente Capo Polizia Penitenziaria Casa Circondariale     03/07/2020 18:04:28 Nuova S.S.106: sul Megalotto 3 pessima gestione del Governo     03/07/2020 17:50:49 Coldiretti Calabria: in Calabria perdita secca di 400 milioni tra filiera olivicola e l’indotto     03/07/2020 17:47:55 Cosenza: Il Sappe denuncia aggressione di un detenuto ai danni di un agente carcerario  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

M5S: I VANEGGIAMENTI DI UNA MAGGIORANZA “ANONIMA”
 giovedì 20 agosto 2015 17:00
M5S: I VANEGGIAMENTI DI UNA MAGGIORANZA “ANONIMA” E’ proprio vero che al peggio non c’è mai fine. Già, perché i cittadini coriglianesi, ancora alle prese con fango, acqua e con l’abbandono delle istituzioni, hanno avuto anche la beffa di dover leggere un comunicato stampa trionfale e pomposo dal titolo: “Alluvione, macchina comunale ha funzionato bene. La maggioranza respinge gli attacchi a Geraci”. Intanto è singolare il fatto che il comunicato sia stato diffuso dall’ufficio stampa del sindaco, ma non sia dato sapere quali componenti della maggioranza consiliare l’abbiano sottoscritto, dal momento che non vi è nessuna firma in calce a esso. Insomma, chi ha partorito questo comunicato ha provato a difendere l’indifendibile, cimentandosi in una difesa d’ufficio del sindaco e della giunta, ma non ha avuto il coraggio neanche di metterci la faccia.
Ma al di là di questo, ciò che lascia davvero allibiti è l’attacco a coloro i quali, scrivono gli anonimi consiglieri, “hanno invaso i social network, i blog, ecc…, di parolacce, critiche, attacchi”. Gli anonimi consiglieri scrivono: “non siete cittadini di Corigliano, perché, per come avete fatto voi, avete reso un’immagine civica imbruttita e nefasta, ne avete imbrattato il volto con un fare e un agire che non appartiene alla cultura e al fare del suo popolo”. Assurdo, anziché attaccare chi ha devastato la città, il loro obiettivo da colpire saremmo noi!
Ovviamente, non una parola per rispondere nel merito alle critiche precise e ben circostanziate che noi e altri cittadini avevamo rivolto all’amministrazione comunale. A questo punto ai cittadini di Corigliano spetta il non difficile compito di giudicare con serenità l’operato della giunta e dei consiglieri di maggioranza.
Siamo noi ad aver imbrattato il volto di Corigliano con le nostre critiche, o sono loro che ne hanno fatto scempio autorizzando le peggiori pratiche edilizie, tollerando l’abusivismo, concedendo ai costruttori di fare il bello e il cattivo tempo, permettendo che si restringessero e intubassero i canali, non sorvegliando sulla corretta esecuzione dei lavori, trascurando la pulizia di torrenti e canali di scolo, puntando su progetti ad impatto ambientale elevato? E Siamo noi o sono loro ad aver abbandonato a se stessi i cittadini a tragedia avvenuta?
Cara maggioranza anonima, siete davvero convinti che siamo noi ad aver imbrattato il volto di Corigliano?
Solo su di una cosa avete ragione, cari consiglieri anonimi, e cioè sul fatto che la colpa non è solo del sindaco. Già, la colpa è anche di una maggioranza consiliare e di qualche finto consigliere di opposizione, i quali si ostinano a sostenere la peggiore esperienza amministrativa di sempre, spingendo la nostra Corigliano sempre più verso il baratro.
Francesco Sapia – Portavoce m5s Corigliano Calabro.
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#sapia #m5s #maggioranza #anonima
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone