English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
GIO 28
GENNAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
23/01/2021 19:58:07 Cassano Jonio: Aumentano i casi di positività al Covid, si decide per la zona rossa     23/01/2021 16:56:22 Algieri (ConfCommercio): «La tassa regionale sulle concessioni strozza le imprese del turismo»     23/01/2021 16:42:45 Elezioni regionale: Convocati i vertici del partito dell’Udc     23/01/2021 16:39:25 Sequestrata quasi una tonnellata di bianchetto e contestate sanzioni per oltre 50.000 euro     23/01/2021 16:32:12 Pietrapaola: Rapina alla stazione di servizio, tre persone in manette  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Regione: Emergenza Covid -19 e sbarchi: Gallo chiede responsabilità a Pd e M5S
L’assessore regionale al welfare: «Lavoriamo insieme per ottenere risposte dal Governo» E aggiunge: «In caso di silenzi romani, Regione pronta a provvedimenti drastici e urgenti»
 domenica 12 luglio 2020 18:25
Regione: Emergenza Covid -19 e sbarchi: Gallo chiede responsabilità a Pd e M5S «L’arrivo di decine di migranti ammalati di Covid-19 sulle coste calabresi è un’emergenza e come tale va trattata: ci sono vite umane da salvare e nuovi focolai da evitare. Ci auguriamo che Pd e M5S dimostrino responsabilità e si adoperino, insieme a noi, per ottenere risposte concrete da parte del Governo».
Lo dice l’assessore regionale all’agricoltura ed al welfare, Gianluca Gallo, in riferimento alla vicenda dei 70 uomini e donne sbarcati a Roccella Ionica, 26 dei quali risultati positivi al coronavirus. «Già mesi fa – ricorda Gallo – alcuni studi avevano segnalato la possibilità di un ritorno al Sud del contagio attraverso le rotte delle migrazioni. Insieme al presidente Santelli avevamo lanciato l’allarme, rimanendo inascoltati». Aggiunge Gallo: «Oggi, purtroppo, si verifica quanto invano denunciato, ma a fronte della giusta fermezza del presidente Santelli e della giunta regionale, nonostante l’oggettiva gravità del problema si registra un atteggiamento pilatesco da parte di Pd e M5S, all’opposizione in Calabria ma al Governo a Roma e forse per questo sospesi tra un insostenibile tentativo di addossare alla Regione responsabilità altrui ed un incredibile silenzio nei riguardi dell’Esecutivo Conte, cui sono invece riconducibili sia le competenze in ordine alla tutela dei confini sia quelle legate all’emergenza sanitaria». Conclude Gallo: «La Calabria non ha bisogno di strumentalizzazioni e silenzi, ma di concretezza. Va salvaguardata la salute pubblica come, del resto, quella dei tanti disperati lasciati liberi di attraversare il Mediterraneo sulle carrette degli scafisti. Per questo confidiamo che da parte di M5S e Pd ci sia spirito di collaborazione e volontà di richiamare al proprio dovere il Governo. Dovessero persistere atteggiamenti diversi, di matrice meramente strumentale, ne prenderemo atto senza sottrarci al ruolo che ci compete, assumendo con urgenza decisioni anche forti, nell’interesse dei calabresi».

Segreteria dell’Assessore all’Agricoltura e al Welfare
Regione Calabria

Articolo letto 223 volte     COMUNICATO STAMPA
Leggi in pdf
 
 
 
#Gallo e gli sbarchi in calabria
 
QR-Code
Copyright © 2014-2021 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone