English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
VEN 3
FEBBRAIO
 
jonio
Breaking
Jonio
25/04/2022 16:41:16 Rogliano: Serata di premiazioni per poeti e narratori     18/01/2022 17:40:14 VACCARIZZO A./SINDACO RINGRAZIA ASP E VOLONTARI SONO 31 I CASI DA ACCERTARE     29/12/2021 14:08:00 Vaccarizzo Albanese - Domenica 16 gennaio 2022 nuovo vax day     09/03/2021 16:12:28 Acri: Le occasioni formative dell’Istituto Falcone     13/02/2021 19:56:03 «Solo 89 comuni calabresi superano il 65% di raccolta differenziata»  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

La FIDELITAS segnala, all’A.C. di Corigliano Calabro, la presenza di un pericolo presente sulla strada pubblica
 giovedì 9 febbraio 2017 17:48
La FIDELITAS segnala, all’A.C. di Corigliano Calabro, la presenza di un pericolo presente sulla strada pubblica L’associazione Fidelitas – il cui Presidente è l’avvocato Giuseppe Vena, coadiuvato da innumerevoli soci – ha segnalato all’Amministrazione Comunale di Corigliano Calabro una problematica che costituisce un pericolo pubblico per la collettività , ossia la presenza di due colonne, erette in mattoni – di dimensioni una più grande e l’altra più piccola - , presenti lungo la strada che sale da C/da Bonifacio verso C/da Pendino / centro storico, proprio di fronte dove è ubicata la fontana pubblica dell’acqua potabile.

Fa sapere l’avvocato Giuseppe Vena che l’Associazione Fidelitas, ha chiesto al Sindaco di Corigliano Calabro la cortesia di attivare i suoi poteri – di concerto sempre con l’Assessorato di competenza – e di far rimuovere, immediatamente, le due colonne adagiate lungo il margine della carreggiata stradale, nel punto sopra mentovato.

Tali colonne, prosegue l’avvocato Giuseppe Vena , rappresentano un gravissimo pericolo – si pensi di notte quando l’illuminazione è più carente, a quanti veicoli potrebbero impattarvi con consequenziali nefaste sia per le persone che per gli eventuali mezzi coinvolti - quotidiano, atteso che sono ubicate in un luogo ove i cittadini di Corigliano e non , si recano per poter usufruire del servizio idrico pubblico di approvvigionamento dell’acqua potabile.

Parimenti, la presenza di questi manufatti – sostiene l’avvocato Giuseppe Vena - rappresenta, altresì, un ostacolo al sano compimento delle manovre stradali nonché delle operazioni di parcheggio dei mezzi a motore ( le due colonne, per grandezza occupano lo stesso spazio di un’autovettura) per tutti gli avventori che ivi si recano.

Tale situazione è, quindi, intollerabile!

Certamente – conclude l’avvocato Vena - spostare tali ruderi in un altro luogo eviterebbe tantissime lamentele da parte della cittadinanza – essendo ubicate in punto ben visibile a tutti i cittadini ed anche agli Amministratori - e soprattutto non costituirebbe alcun costo per le casse dell’Amministrazione comunale della nostra cittadina Ausonica ( basterebbe impiegare qualche operaio comunale ed un camion per le operazioni di carico e scarico ed eliminare i calcinacci nelle opportuni sedi di discarica, sempre nel pieno rispetto delle leggi) .
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#Fidelitas #Strada Pubblica #pericolo
 
QR-Code
Copyright © 2014-2023 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone