English French German Italian Portuguese Russian Spanish
  datario
SAB 19
SETTEMBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
16/09/2020 17:28:30 Arriva la replica della dirigente scolastica Anna Bruno dell’I.t.c.g.t. / liceo “G.B. Falcone” di Acri     12/09/2020 18:49:31 Habemus Papam, nominato il nuovo Direttore del Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide     11/09/2020 11:50:21 San Demetrio Corone: Dieci proposte per un Pd controcorrente     07/09/2020 17:16:21 Acri: Anna Bruno è la nuova Dirigente dell’Istituto “Falcone“     06/09/2020 18:16:21 Nicola Pepe, il vincitore di “Hell’s Kitchen Italia” omaggia la Calabria con il nostro cibo tipico  
txtRICERCA
 
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

IL PD CHIEDA CON NOI L’IMMEDIATA SMENTITA SUL RISCHIO RIFIUTI NEL PORTO DI CORIGLIANO
 venerdì 12 febbraio 2016 21:09
IL PD CHIEDA CON NOI L’IMMEDIATA SMENTITA SUL RISCHIO RIFIUTI NEL PORTO DI CORIGLIANO Alla luce dell’articolo a firma di Luca Latella - non smentito da chicchessia - riteniamo doveroso chiedere al PD di Corigliano, vista l’importante iniziativa su “Ambiente e territorio“ con il consigliere Bevacqua, di chiarire e, speriamo, smentire la fondatezza della notizia che vorrebbe la Regione intenzionata a riaprire l’annosa questione dei rifiuti da stoccare nel Porto di Corigliano. Partendo dalla considerazione che le posizioni, quando il provvedimento fu proposto dal governo Scopelliti, ci videro concordi nel mettere in campo una ferma opposizione, crediamo che anche oggi tale posizione, nel malaugurato caso che il Presidente Oliverio intenda seguire quella strada, ci veda concordi in una decisa contrarietà. Ci sembra impossibile credere che, su argomenti tanto importanti e delicati, che rischiano di mettere in ginocchio l’economia dell’intero territorio oltre che compromettere l’ambiente di un’ecosistema già ampiamente stressato, si possa ragionare secondo criteri d’opportunità politica. Crediamo che la questione possa essere sottoposta proprio al consigliere Bevacqua, Presidente della Commissione Ambiente, e che questi possa darne immediata e decisa smentita. Anzi, ci auguriamo che il consigliere possa prendere l’impegno personale e dell’intera maggioranza regionale di bloccare ogni tentativo d’aggressione al nostro territorio, sempre più “periferia dell’impero“. Un impegno che vada dai rifiuti - evitando anche pericolosi ragionamenti su termovalorizzatori et similia - finanche ai referendum, appoggiati anche dal governo regionale, contro le trivellazioni ed i prospetti di ricerca petroliferi. Proprio concordando con molte delle cose dette dal PD nel suo comunicato, riteniamo che il nostro territorio, a vocazione turistica, agricola e peschereccia, debba essere valorizzato da un rinnovato rapporto di coesistenza tra sviluppo ed ambiente. Inutile dire come la strada non possa essere percorsa attraverso ricerche petrolifere ne attraverso scellerati progetti di gestione dei rifiuti.

SEL Corigliano Calabro
    COMUNICATO STAMPA
Visualizza in pdf
 

 
 
 
#corigliano #sel #politica #rifiuti #pd #porto
 
QR-Code
Copyright © 2014-2020 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati. Direttore editoriale Giacinto De Pasquale
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone