English French German Italian Portuguese Russian Spanish
 
datario
DOM 21
OTTOBRE
 
jonio
Breaking
Jonio
18/10/2018 12:17:00 VII Congresso Cgil Pollino Sibaritide Tirreno     17/10/2018 16:21:39 “Puliamo il Mondo“ anche a San Demetrio!     10/10/2018 18:07:15 C’è anche Pina Amarelli nell’elenco dei nuovi Ambasciatori della Calabria      08/10/2018 12:11:02 Rossano: tanta partecipazione al tour nel centro storico bizantino     08/10/2018 12:06:41 Sequestro foce Stombi: la preoccupazione dell’associazione “Laghi di Sibari”  
txtRICERCA
 
 
 
 
 

Reclame
 
 

Cassano, arrestati due soggetti: rubavano le olive da un fondo agricolo e ne avevano già raccolte oltre 200 kg
 martedì 9 gennaio 2018 17:44
Cassano, arrestati due soggetti: rubavano le olive da un fondo agricolo e ne avevano già raccolte oltre 200 kg Nell’ambito del piano di rafforzamento dei servizi di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Cosenza, i militari della Tenenza di Cassano all’Ionio, appartenenti alla Compagnia di Corigliano Calabro, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati predatori, hanno tratto in arresto due italiani incensurati per furto aggravato in concorso.
Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Tenenza di Cassano venivano insospettiti dal comportamento tenuto da due uomini che raccoglievano furtivamente delle olive presenti sugli alberi di un uliveto insistente in località Santa Venere. Nello specifico i soggetti erano vestiti apparentemente come operai agricoli e caricavano il raccolto dagli alberi all’interno di grandi cassette in plastica. Al momento del controllo ne erano state riempite già sei, per un quantitativo accertato di oltre 200 kg di olive ed erano state collocate all’interno del portabagagli di una station wagon risultata di proprietà degli uomini.
Prontamente fermati ed identificati, i due soggetti si giustificavano alle domande dei Carabinieri asserendo di essere lavoratori autorizzati a compiere tali attività direttamente dal proprietario del fondo. Ma il comportamento titubante ed incerto dei due soggetti spingeva i militari a compiere più dettagliati accertamenti, da cui risultava l’assoluta falsità delle affermazioni sostenute: gli stessi infatti non avevano alcuna autorizzazione e stavano semplicemente trafugando il raccolto dagli ulivi.
I due soggetti venivano, quindi, tratti in arresto in flagranza di reato, così come disposto dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, presieduta dal Dott. Facciolla e dovranno comparire davanti l’A.G. di Castrovillari per rispondere di furto aggravato in concorso, mentre le cassette recuperate, cariche di olive, dopo le formalità di rito, venivano restituite al legittimo titolare del fondo.
Articolo letto 2623 volte     Comp. CC Corigliano Calabro
Visualizza in pdf
 
 
 
#cassano #olive #arresti
 
QR-Code
Copyright © 2014-2018 Corigliano Informa Tutti i diritti riservati.
Accesso Riservato Powered by by Giovanni Gradilone